Nell’officina del fotologo. La nostra Summer School 2024

in collaborazione con 
Centro Studi Alpino dell’Università della Tuscia
Dipartimento DISUCOM Università della Tuscia

SUMMER SCHOOL 2024

Pieve Tesino (Tn)

26 – 31 agosto 2024

Nell’officina del fotologo

Metodi e problemi della ricerca sulla fotografia

 

Presentazione

La Summer School 2024 vuole essere un nuovo appuntamento della SISF per rinnovare l’impegno nell’offrire uno spazio di formazione trasversale e interdisciplinare che pone la fotografia – oggetto aperto di ricerca – al centro di un’ampia rete culturale. Questa ottava esperienza di formazione residenziale della SISF si concentrerà appunto su una varietà di progetti di ricerca (in prospettiva storica, teorica, critica, in ambito editoriale, archivistico, curatoriale, divulgativo ecc.) che relatori e partecipanti avranno occasione di presentare e condividere in un concreto e proficuo momento di scambio di esperienze. Nella Summer School 2024 saranno presentate storie, testimonianze, progetti di ricerca, molto diversi tra loro ma che, nel loro insieme, contribuiscono ad ampliare i punti di vista e le pratiche che afferiscono alla fotografia, nella consapevolezza che non è possibile considerare una sola prospettiva, ma anzi si deve tenere conto di un costante dialogo interdisciplinare fondamentale per i diversi generi di ricerca. In questa Summer School viene offerta ai partecipanti che lo desiderano l’opportunità di presentare le loro ricerche in corso e di sperimentare un modello formativo aperto e indispensabile, esperienziale e fondato sull’apprendimento collaborativo, per operare nel campo eterogeneo degli studi che hanno come centro di interesse la fotografia.

A chi si rivolge

La Summer School è aperta a un massimo di 18 partecipanti.
Si rivolge a studenti universitari, allievi delle Accademie di Belle Arti e delle Scuole di fotografia, dottorandi, fotografi, curatori museali, professionisti e operatori del settore.
La frequenza alla Summer School può costituire titolo per il riconoscimento di eventuali CFU secondo quanto previsto dai singoli Atenei. Ai partecipanti verrà rilasciato un attestato di frequenza.
In caso di richieste in soprannumero, i partecipanti saranno selezionati in base al curriculum vitae e all’eventuale progetto di ricerca che proporranno per la presentazione alla Summer School, del quale dovrà essere inviato un abstract (max 2500 caratteri).

Organizzazione e costi

La Summer School si articola in 5 giorni, con i seguenti orari: mattino 9.30-13.00; pomeriggio 15.00-18.30, e con la partecipazione di docenti, studiosi, esperti e professionisti del settore.
Il contributo richiesto per l’organizzazione e le spese di soggiorno è di € 450,00 comprensivo del pernottamento per 5 notti presso il Centro Studi Alpino dell’Università degli Studi
della Tuscia, modernamente attrezzato (via Rovigo 7, Pieve Tesino; http://www.centrostudialpino.unitus.it), e dei pasti serali.
La Summer School può essere frequentata soltanto da soci SISF. Chi non avesse già sottoscritto la quota di iscrizione alla SISF per l’anno 2024, dovrà versare la quota annuale di iscrizione all’associazione di € 40,00.

Modalità di iscrizione alla Summer School

Coloro che sono interessati a partecipare possono inviare entro il 1° luglio 2024 la domanda di iscrizione accompagnata dal curriculum vitae e da eventuale abstract del proprio progetto di ricerca all’indirizzo info@sisf.eu.
Entro il 15 luglio 2023 i partecipanti selezionati saranno contattati dalla segreteria per procedere all’iscrizione e al contestuale pagamento della quota (entro il 1° agosto).

PROGRAMMA

Il programma il formato Pdf può essere scaricato qui.

 

Lunedì 26 agosto

ore 14,30
arrivo e registrazione

ore 16,00
apertura della Summer School con saluti

ore 16,30
Linda Fregni Nagler, Ricerca, pensiero, traduzione

ore 18,30
aperitivo di benvenuto e presentazione dei partecipanti

Martedì 27 agosto

Per tutti gli interventi sono stati considerati un’ora di presentazione della ricerca e 30 minuti di confronto e dibattito. Per la presentazione dei progetti di ricerca dei corsisti sono stati considerati 15 minuti ognuno, cui seguirà la discussione.

ore 9,30 – 11,00
Luigi Tomassini, Il limite mobile dell’osceno. Fotografia, pornografia, censura in Francia e Italia dal 1839 alla Belle Epoque

ore 11,30-13,00
Giovanna Calvenzi, Dentro la storia: immagini per le copertine dei volumi pubblicati da “La Gazzetta dello Sport” e del “Corriere della Sera” 2024

Pausa pranzo

ore 15,00 -16,30
Enzo Gabriele Leanza, “Spectrum”: un progetto editoriale

ore 17 -18,30
ricerche in corso: presentazione dei progetti dei corsisti

Mercoledì 28 agosto

ore 9,30 – 11,00
Monica Maffioli, I perimetri della ricerca per il progetto “Fotografi siciliani del Novecento”

ore 11,30-13,00
Giovanni Fiorentino, Napoli, la fotografia e “Il Mattino Illustrato” (1977-1981). Per una ricerca mediologica

Pausa pranzo

ore 15,00 -16,30
Michele Smargiassi, Blog, edicola e PowerPoint: esperimenti di divulgazione della cultura fotografica

ore 17,00 – 18,30
ricerche in corso: presentazione dei progetti dei corsisti

Giovedì 29 agosto

ore 9,30 – 11,00
Rosario Perricone, Parole e cose. La fotografia nelle ricerche di Gerhard Rohlfs e Paul Scheuermeier per l’Atlante Italo Svizzero (1924-1930)

ore 11,30-13,00
Roberta Valtorta, “Mappa-mondo. Fotografie di dieci paesi in Sicilia”. Complessità di un progetto di committenza pubblica oggi

Pausa pranzo

ore 14,30 Partenza per Arte Sella
Intervento del Presidente di Arte Sella Giacomo Bianchi

Venerdì 30 agosto

ore 9,30 – 11,00
Raffaella Biscioni, “Ritratti criminali”. Le fotografie giudiziaria in Italia dal 1861 al 1961

ore 11,30-13,00
Lucia Miodini, Un percorso di ricerca tra attivismo archivistico e gender studies

Pausa pranzo

ore 15,00 – 18,00
ricerche in corso: presentazione dei progetti dei corsisti
Conclusioni e verifica

Sabato 31 agosto

Saluti e partenza