Giovani Fotoartisti a Ragusa. Patrocinio Sisf

A Ragusa Ibla dal 28 ottobre in mostra le quattro opere vincitrici YPIA 2023

Crescono i numeri del concorso “Young Photographers from Italian Academies #3” dedicato ai giovani studenti delle accademie di tutta Italia e patrocinato dalla Sisf. Due i premi in palio.

A Ragusa Ibla, dal 28 ottobre al 26 novembre 2023, la chiesa sconsacrata di San Vincenzo Ferreri ospita la mostra collettiva con le opere delle quattro vincitrici della terza edizione di Young Photographers from Italian Academies #3, il concorso ideato e prodotto dall’Accademia di Belle Arti di Catania (Abact) e da Ragusa Foto Festival (RFF) per valorizzare le migliori ricerche visive dei giovani studenti provenienti da Accademie di Belle Arti, ISIA, Corsi di Fotografia di Livello Universitario, Istituzioni di promozione della Fotografia.

Settantadue i partecipanti alla Call 2023, ventidue gli enti di alta formazione rappresentati. Visite tutti i giorni dalle 16 alle 20. Ingresso libero.

Le vincitrici YPIA #3, tutte donne, sono: Alessandra Book (IED di Roma) con ‘Parioli Pockets’; Tullia Nocca (Accademia di Belle Arti di Roma) con ‘Benvenuti a casa’; Natasha Rivellini (Accademia di CarraraPolitecnico delle Arti Bergamo) con ‘La resistenza del giardino’; infine Elena Zanfanti (Accademia di Belle Arti di Bologna) con ‘Fango’: progetti che evocano il tema guida dell’edizione 2023 del RFF, ossia “Relazioni”.

A selezionarle è stata la giuria accademica presieduta da Gianluigi Colin artista, art director, critico d’arte e cover editor de “La Lettura” del Corriere della Sera, Rosario Antoci, artista, docente Abact, membro del comitato scientifico del Festival e coordinatore del progetto, Antonello Frongia storico dell’arte e docente Università Roma3, in rappresentanza di SISF; Corrado Gugliotta, fondatore della Galleria La Veronica di Modica (Rg) e Ambra Stazzone curatrice, docente e prodirettrice di Abact. Due i premi in palio: per una delle quattro fotografe, scelta dalla giuria, un premio in denaro di 500 euro finanziato dal Libero Consorzio Comunale di Ragusa. Da quest’anno infine è introdotto il Clou Prize, promosso dall’omonima galleria di Ragusa che selezionerà e ospiterà nei propri spazi il progetto di uno dei dodici finalisti.

Tutti insieme, i dodici progetti, saranno infine pubblicati nei prossimi mesi nel catalogo prodotto dall’Accademia di Belle Arti di Catania, con il progetto grafico di Gianni Latino, direttore Abact e graphic designer, e a cura di Rosario Antoci (edizioni LetteraVentidue).

Patrocinato dalla prestigiosa SISF, Società Italiana per lo Studio della Fotografia, Young Photographer from Italian Academies 2023 è realizzato con il sostegno del Comune di Ragusa, del Libero Consorzio Comunale di Ragusa e della Banca Agricola Popolare di Ragusa, e in collaborazione con l’Antico Convento dei Cappuccini e Legnami Guastella.