Convegno – Ravenna 26-28 maggio 2016

Data / Ora
26/05/2016 - 28/05/2016
Tutto il giorno

Luogo
Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Campus di Ravenna
via Angelo Mariani 5
Ravenna


Dipartimento di Beni Culturali – Alma Mater Studiorum Università di Bologna – Campus di Ravenna
Società Italiana per lo Studio della Fotografia – SISF
Con la collaborazione di:
Università di Padova – Comitato d’Ateneo per il centenario della Grande Guerra
Fondazione di Studi Storici Filippo Turati – Firenze
Istituto per la storia del Risorgimento italiano – Roma

convegno:

Il dolore, il lutto, la gloria.
Rappresentazioni fotografiche della grande guerra fra pubblico e privato, 1914-1940

Ravenna, 26-28 maggio 2016

Giovedì 26 maggio 2016

Ore 15,00 Registrazione dei partecipanti

Ore 15,30 Apertura dei lavori Saluti del Direttore del DBC, del Presidente SISF, del Presidente Fondazione Flaminia

Prima sessione : Dispositivi fotografici e narrazioni della guerra e della sofferenza

15,45 Luigi Tomassini, Introduzione – La fotografia di guerra fra pubblico e privato
16,00 Joëlle Beurier, Le fotografie dei soldati fotografi in Francia: dal divertimento privato alla costruzione del volto moderno della sofferenza
Francesco Faeta, Guerra, costruzioni dell'identità nazionale, dispositivo fotografico
Raffaella Biscioni: “I tedeschi distruttori di cattedrali e dei tesori del passato”. L’uso della fotografia per documentare le violenze sul patrimonio artistico in Italia e Francia durante il conflitto
Lucia Miodini, Narrazioni belliche e violenza nella strutturazione dei rapporti di genere
Irene Guerrini e Marco Pluviano, Non tutto si può far vedere. Esecuzioni capitali nella Grande guerra e fotografia: le ragioni di un’assenza
18,30 Dibattito

Venerdì 27 maggio

Ore 9,00 Seconda sessione : Traumi e sradicamenti

9,00 Ugo Pavan Dalla Torre: La distruzione e la ricostruzione. I corpi dei soldati italiani nelle fotografie del Bollettino della Federazione dei Comitati di Assistenza (1916-1922)
Monica Maffioli, “CRIMINI ALLA NAZIONE”. Fotografie di autolesionismi nelle raccolte museali della Scuola di Sanità Militare di Firenze
Barbara Bracco, Scampare la guerra, riparare il trauma. Le fotografie votive del fondo Cesare Caravaglios dell’Archivio della Guerra di Milano
Claudia Morgan – Adriana Casertano: Trieste in guerra: i due fronti
10,40 Pausa
10,50 Nicola Maranesi, Fotografie tra diari, epistolari e memorie. Il fondo “Guerra mondiale 1914-18” dell’Archivio diaristico nazionale di Pieve S. Stefano
Marcella Cusumano, Luca Majoli, Marzia Mazzoleni, Monica Pregnolato, Ilaria Turetta, Viaggio nei territori liberati. Un fondo fotografico (1918-1919) dagli archivi della Soprintendenza
Ilaria Lugaresi e Paola Novara: La Prima guerra mondiale nell’archivio fotografico del Museo Nazionale di Ravenna: la documentazione delle opere preventive e dei danni bellici nei monumenti di Ravenna
12,00 Dibattito

 

Ore 12,30 – Apertura Assemblea SISF – Relazione della Presidenza

Ore 13,00 Pausa buffet

Ore 14,00 Riapertura Assemblea SISF – Discussione – Presentazione di “RSF. Rivista di Studi di Fotografia”

Ore 15,30 – Terza sessione: L’elaborazione del lutto e la gloria

15,30 Federica Madoi: La fotografia tra commemorazione e elaborazione del lutto della Grande guerra. Le “care immagini” delle targhe del cimitero Monumentale di Milano
Roberta Basano: Luis Bogino: un fotografo al fronte. La memoria visiva della Grande Guerra nella collezione del Museo Nazionale del Cinema di Torino
Gianluca Braschi e Daniela Calanca, “Onoriamo gli eroi” Eroismo e patriottismo nell’Archivio Fulcieri Paulucci Di Calboli
Claudia Colecchia, Che vi può essere di più bello che morire con una palla in fronte? Retorica di guerra nel fondo fotografico di Ugo Quarantotto conservato presso la Fototeca dei Civici Musei di Storia ed Arte di Trieste
Roberto del Grande, Grande Guerra e memorie di famiglia. Casi di studio dal Sirpac FVG
Beatrice Pulcinelli e Lucia Simona Pacchierotti: Fotografi in trincea. L’obiettivo di Fabio BargagliPetrucci e di altri fotografi senesi alla guerra 1915-18
17,30 Dibattito

Ore 18,00 Studenti della Scuola di Beni Culturali – Ravenna: Presentazione della mostra e degli elaborati degli studenti dei corsi della Scuola di Lettere e Beni Culturali dell’Università di Bologna

Ore 18,30 Presentazione del filmato “La cicatrice” di Laurent Véray

Sabato 28 maggio

Ore 9,00 – Quarta sessione: Rappresentazioni e memoria: archivi e immagini ieri e oggi

9,00 Marco Mondini, La rappresentazione della morte nella fotografia “pubblica” della grande guerra
Benedetta Guerzoni, Memoria fotografica del genocidio degli armeni
Adolfo Mignemi, Dalle trincee alla piazza: immagini, violenza, lutto e la memoria imposta negli anni della dittatura fascista
Marco Pizzo, La fotografia nel Fondo Guerra del Museo Centrale del Risorgimento di Roma. Un esempio di conservazione della memoria contemporanea
Camillo Zadra, Dolore e rimorso. Fotobiografia famigliare di un giovinetto caduto nella Grande Guerra
11,30 Pausa
11,45 Giovanni Fiorentino, Guerra e comunicazione. La mediamorfosi della memoria
Serge Noiret: Cose nuove all’Ovest: esempi di storia pubblica digitale con Twitter
12,45 Adolfo Mignemi, Conclusioni

Locandina del Convegno (PDF, 408KB)

Pieghevole del Convegno (PDF, 2,1Mb)